lunedì 24 ottobre 2011

Sfogliatella ripiena di verdure stesa su un letto di tonno scottato

La mia giornata positiva e la mia spesa mi hanno portata a preparare un piatto semplice e sfizioso con le verdure.
L'idea mi è venuta in palestra, ma il merito è sicuramente di MasterChef, il programma su Cielo che ho visto ieri prima di andare a letto.
Una delle concorrenti ha preparato dei rotolini di verdure, io c'ho provato ma il rotolino non sono riuscita a tagliarlo come avrei voluto, ho commesso sicuramente qualche errore, sto chiedendo ad un mio amico come fare, magari uno dei prossimi giorni ci riprovo e se mi riesce posto un commento con eventuali correzioni.
Tornando a quel bel programma, posso dire che sono sempre più convinta che Cracco sia un genio e che abbia uno sguardo da paura, non me ne voglia il mio ragazzo.
Questa ricetta sarebbe velocissima, per me lo è stata meno perchè sono una frana ai fornelli e non so tagliare le verdure velocemente.
Prima di tutto si pelano le patate e si tagliano a cubettini piccolissimi, massimo un centimetro, infatti, più piccoli sono e meglio è, visto che la patata ci mette moltissimo a cuocere.
Se si vuole inserire la carne nella sfogliatella questo è il momento buono per metterla in pentola e cuocerla, meglio prepararne in abbondanza, una parte verrà messa sul piatto come "letto" su cui poggiare il resto.
Successivamente, si mette un po' di burro in una pentola antiaderente e si buttano le patate, e mentre si rosolano si prendono le zucchine e le carote e si tagliano a cubetti piccoli anche loro. Per quanto riguarda la misura delle zucchine è meno problematica, possono essere anche di grandezza media.
Successivamente si tagliano i peperoni a striscioline per metterli in pentola e, se necessario, si aggiunge altro burro.
Si tagliano i pomodori ed eventualmente tonno o salmone, se non si vuole mettere solo la verdura nella sfogliatella.
Ora si aggiunge un po' di sale.
Si prepara la sfogliatella stesa aggiungendo formaggio, che può essere mozzarella o sottiletta, non ce ne vuole molto, ne basta qualche strisciolina si usa solo per l'effetto filante.
Se la verdura diventa nuovamente asciutta si può aggiungere altro burro, ma se volete restare leggeri è meglio aggiungere una tazza d'acqua o più, questo finchè la cottura non è ultimata. 
Una volta che le verdure sono morbide e cotte si spegne il fuoco e le si mette in un piatto, ora bisogna attendere che la verdura si raffreddi, infatti, se è troppo calda la sfoglia si sfalda e diventa impossibile da gestire.
Appena la verdura ha raggiunto la temperatura desiderata è pronta per essere stesa sulla sfogliatella, che va arrotolata.
Ora si prepara il salmone, o il tonno, da mettere sul piatto come letto per la sfogliatella, ovviamente si sceglie lo stesso pesce o la stessa carne che si è inserita nel ripieno.
Prendere il pesce/la carne e impanarla leggermente con del pan grattato, metterla in pentola con dell'olio e cuocere un attimo, farla sgocciolare e adagiarla sul piatto.
Ora che il rotolino è pronto si mette sulla carta da forno e si inforna per 20 minuti circa.
A metà cottura andranno eseguite un paio di semplici azioni. Intanto che aspettate potete stende su di un piatto la carne o il pesce che faranno da base per il nostro rotolino finale.
Dopo 10 minuti si leva la teglia dal forno e si girano il nostro mega panetto con una forchetta o, ancor meglio, con una pinza per la pasta (io l'ho ribaltato sfruttando la carta da forno) ora che è girato si taglia in modo da avere tanti piccoli rotolini e poi si rimette in forno per altri 10 minuti circa. 
Passato il tempo necessario si osserva se il nostro piatto è pronto e si apre il forno, provate con uno stuzzicadenti a vedere se è cotto, una volta pronto si mette sul piatto e si serve.
Buon Appetito!


Laura Marsiglio

Fashion Instagram

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...