lunedì 13 settembre 2010

Vogue Fashion Night Out

Ecco una delle serate più attese del momento, un'ottima scusa per fare shopping fino a tarda notte e senza nemmeno sentirsi troppo in colpa.
Il ricavato di molti articoli infatti va in beneficenza, una buona azione ma anche un grande piacere ed il tutto ad un prezzo abbordabile.
La pecca più grande è che le strade si riempiono di gente, quindi diventa impossibile passeggiare e guardare i negozi, il pienone si raggiunge inaspettatamente in tarda serata, quando tutti sono più stanchi e soprattutto più irritabili.
Personalmente ho deciso di girare le vie più centrali, che sono come sempre le più affollate, quindi me la sono abbastanza cercata ma la serata è stata nel complesso piacevole e divertente.
Io e la fotografa abbiamo iniziato dando un'occhiata a Yamamay, c'era un casting per trovare la nuova modella, le ragazze erano accalcate all'ingresso con fogli e foto, alcune tra loro erano davvero molto belle, altre passavano più inosservate.
Ma l'obiettivo della serata era un altro, quindi ci siamo dirette verso Pennyblack dove abbiamo comprato i manicotti invernali ed il berretto abbinati, subito dopo siamo fuggite, infatti il negozio era caldo e molto affollato, questo inizio non prometteva nulla di buono.
Siamo passate da Furla e Marella, il personale è stato gentilissimo nonostante ci fosse gente ovunque, guadare la collezione è stato quasi impossibile, sono riuscita ad intravedere solo dei paraorecchie stupendi da Furla, ma lo sballottamento era troppo ed alla fine mi sono ripromessa di passare più avanti per guardare tutto con calma.
Diesel era inavvicinabile, entrare sembrava un'impresa e quando ce l'abbiamo fatta ci siamo rese conto che era il caso di fugire perchè nel negozio era impossibile muoversi, lo stesso vale per Sephora e tutti i negozi di quella zona.
Il pienone di Montenapoleone ci ha fatto deviare per la galleria, siamo passate da Dodo dove facevano dei tatuaggi temporanei molto carini, oltretutto il negozio non era nemmeno troppo pieno, poi siamo andate a fare qualch foto all'Hotel Boscolo, prima o poi passeremo di lì a mangiare.
Siamo arrivate in Via Manzoni, zona relativamente tranquilla, siamo entrate nel primo negozio, Comptoir des Cotonniers, l'ambente era piacevolmente tranquillo, poche persone e personale molto disponibile, oltretutto c'era dell'ottimo cibo, cosa che non si era vista negli altri negozi, abbiamo assaggiato un po' di portate salate, a base di polpo e verdure, poi siamo passate ai biscottini alla crema ed alla fine la mousse fatta con cioccolato al peperoncino, il tutto accompagnato da ottimo Champagne.
E' stata una grande scoperta, il primo negozio non affollato era anche quello con l'aperitivo migliore chi l'avrebbe mai detto, di solito la gente si fionda dove c'è il cibo, ma questa è una serata particolare.
Abbiamo trovato il coraggio di addentrarci in Montenapoleone, da Iceberg abbiamo trovato la maglietta della VFNO, ovviamente entrambe l'abbiamo comprata al volo, le commesse ci hanno gentilmente aiutate con la taglia e scambiare quattro chiacchiere con loro è stato sorprendentemente piacevole.
Ultima tappa La Perla, dove ho deciso di arricchire la mia collezione di mascherine da notte, infatti ho comprato ciabattine e mascherina in pizzo.
La serata è stata nel complesso positiva, a parte la confusione, come ogni evento che si rispetti l'affluenza è stata alta, quindi non era la serata giusta per passeggiare tranquillamente, ma le commesse erano tutte molto più cordiali e simpatiche di quanto si potesse immaginare, i negozi erano pieni di piccole e piacevoli sorprese, oltretutto rientrando a casa con i miei pacchetti ho potuto dire "L'ho fatto per una giusta causa".

Foto: Prishi K.



(Alcune Promoter da Sephora)

(Alexandra Richards Da Replay)

(Promoter Guess)

(La responsabile di Comptoir des Cotonniers, Via Manzoni)


(Champagne e Mousse cioccolato al peperoncino)

(Modella La Perla)


Laura M.

Fashion Instagram

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...