mercoledì 23 febbraio 2011

Settimana della moda, tra sfilate ed anteprime.


Ragazzi, non potete capire come ci si sente dopo una giornata come questa!
Ho iniziato con una sbirciata alla nuova collezione di accessori Furla, collezione elegantissima e raffinata come sempre.
Le borse icona vengono rivisitate con colori e materiali nuovi, la borsa "Amazzone" in pelle con miniborchie argetate o dorate e zip dello stesso colore, tessuto cavallino con stampe muccate.
Borse total black in diversi tessuti e misure, ma la vera novità sono le borse in PVC con i colori che prendono spunto dai colori dei cocktail, quindi potrete indossare borse color mirto o angelo azzurro.


Tagli anni '50 che si mischiano con materiali raffinatissimo come il vitello, lo struzzo, il cavallino e la stampa tartaruga.
Multimateriali che si legano assieme e creano nuovi abbinamenti in pieno stile Furla, che vuol dire eleganza e sobrietà.

Grandi talenti collaborano con Furla grazie al Talent Hub come ad esenpio Colussi.
Che gioca con le stampe sui tessuti oppure utilizza grafiche barocche.

 
Successivamente sono andata nell'atelier di Larusmiani, per chi non lo sapesse si tratta di articoli sartoriali.
Hanno proposto lana gessata per il giorno, capispalla in cashmere e piumino in stampa gessata.
La collezione giocava con i toni del grigio e del blu, spezzati dai più classici nero e bianco.
Forme rigide in contrasto con leggere trasparenze, bustini che prendono spunto dagli smoking da uomo.
Tra i vestiti da sera si notano gli inserti in velluto e forme rigide.
Mi spiace non poter aggiungere foto, ma non le ho ancora ricevute.

Successivamente ho vistato Alviero Martini e la sua collezione "Wine", come avrete già intuito dal nome il colore principale di questa collezione è il "vino".
Colori caldi ed autunnali che si mischiano con le sfumature del vino per rendere raffinata ed elegante anche la donna che viaggia e quindi ama vestirsi in modo comodo.

Maglie a collo ampio in cashmere e Mohair che rendono particolari anche magliette dai taglio semplice.
L'abbigliamento viene completato dagloi accessori.
Ventiquattrore ed altri modelli in pelle color vinaccia molto femminili spiccano tra le altre.

Vengono ripresi i tagli anni '70 ma rivisitati con doppi tessuti o inserti di pelliccia.
La particolarità della collezione "Passport" è che i timbri che si possono osservare sulla borsa sono quelli che ha accumulato Alviero Martini durante i suoi viaggi!


Ed infine ho assistito alla spettacolare sfilata di Francesco Scognamiglio.
In un enorme sala con colonne ad un tratto si sono sentiti dei passi, poi una porta che cigola e sbatte.
Ecco apparire la prima modella, vestita in rosa pastello, si sono susseguiti abiti dello stesso colore, ma uno più spellacolare dell'altro.
Questo stilista ha saputo giocare con i volumi, i tagli, gli spacchi, lo scollo ed i materiali.
Si passa dalla tinta pastello alla brillantezza degli swarovski e poi si arriva alle trasparenze del sensualissimo pizzo nero per concludere con la passione del rosso.


Laura Marsiglio

Fashion Instagram

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...