giovedì 2 dicembre 2010

Ottimismo

Ieri sono arrivata alla conclusione che "La sfiga non ti cerca, sei tu che vai a cercarla" questa mia convinzione nasce dal fatto che spesso i pessimisti, o quelli che si sentono perennemente presi di mira dalla sfiga e dalla gente che li circonda, entrano in un circolo che peggiora le cose.
Dopo anni li ritrovi lì ancora tristi e intenti a piangersi addosso e se  provi a dirgli che le cose non stanno così, invece di ascoltarti si mettono ad elencare tutte le sfighe o le ingiustizie che hanno subito.
Il bello è che quando provi ad aiutarli trovano il negativo di tutto e si lamentano perchè c'è sempre qualcosa che non va come vogliono loro, ti chiamano o scrivono solo per elencarti sfighe e lamentele,  poi quando sparisci perchè preferisci circondarti di persone ottimiste che sanno fare altro oltre lamentarsi, si offendono mortalmente e ti saltano al collo.

I periodi negativi li passano tutti, le cose brutte succedono, ma sono fasi temporanee che prima o poi passano, non si riesce a vivere sempre in braccio alla fortuna ed alla tranquillità.
E' ovvio che brutti periodi li ho vissuti anche io, a volte li ho affrontati con speranza ed ottimismo, poi c'è stato un lunghissimo periodo in cui li ho affrontati in modo negativo e non trovavo mai una via d'uscita.
Ma le manie di persecuzione, le crisi da "vanno tutte sempre storte solo a me" non aiutano, anzi peggiorano la situazione.
Il modo giusto di affrontare i periodi negativi è di tentare di cambiare le cose, quando possibile, oppure mettercela tutta per evitare che i momenti brutti prendano il sopravvento e ci impediscano di vivere le cose belle che arrivano.
Affrontare le cose con ottimismo ed il sorriso tra le labbra è il primo passo per ottenere risultati.

Non sono una psicologa, sono solo una persona profondamente ottimista che ha vissuto male nei momenti in cui il pessimismo ed il cattivo umore hanno preso il sopravvento.


P.s. forse parlo così perchè ho superato marketing con un bel 25, o forse parlo così perchè nonostante il primo parziale non fosse andato come speravo ho cercato fino all'ultimo di far andare bene la seconda parte, invece di scoraggiarmi mi sono messa a riflettere sulle risposte, invece di piangermi addosso ho affrontato la situazione con il sorriso sulle labbra.

Laura Marsiglio

Fashion Instagram

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...